Questione di stile

finiture pietra e marmo

Questione di stile

Marmo o pietra? Bianco, rosso o rosato? Più o meno venato? Lucidato, spazzolato, antichizzato, bocciardato, levigato, graffiato, a spacco? La scelta del materiale lapideo, del suo colore e della finitura di lavorazione conferisce al pavimento, al rivestimento, al piano cucina, al bagno, all’elemento di arredo, a porte e finestre un’impronta stilistica netta e precisa che poi può trovare sintonia o voluto contrasto con l’arredamento e il tipo di illuminazione scelti, che si tratti di spazi sia interni sia esterni. Identici pietre e marmi, lavorati e posati con tecniche differenti, possono trasformarsi da testimoni dello stile classico in esponenti di assoluta modernità.

Spazio quindi alla creatività di architetti e designer che possono trovare nelle aziende che cavano e lavorano i materiali lapidei ottimi collaboratori, in grado di consigliare, forti di una profonda conoscenza dei materiali dovuta ad anni di esperienza, lavorazioni ottimali ma pure escogitare nuove soluzioni, studiate ad hoc.